News

2020- INFLUENZA AVIARIA- AGGIORNAMENTO EUROPEO

Pubblicato: 03 marzo 2020

2020- INFLUENZA AVIARIA- AGGIORNAMENTO EUROPEO
IN ALLEGATO UN AGGIORNAMENTO RIGUARDANTE L'AVIARIA IN EUROPA AL 2 MARZO 2020.


COME SI PUO' NOTARE IL VIRUS  DELL'AVIARIA NON E' SCOMPARSO MA STA LIBERAMENTE MUOVENDOSI IN TUTTA L'EUROPA . CONTINUA AD ESSERE  PRESENTE, IN PARTICOLARE , IN PAESI IN CUI  ALLEVATORI E COMMERCIANTI ITALIANI SONO SOLITI RECARSI PER APPROVVIGIONARSI DI NUOVI ESEMPLARI.

L'INVITO NON PUO' CHE ESSERE A PRESTARE LA MASSIMA ATTENZIONE E AD OPERARE CON GRANDE PRUDENZA: ABBIAMO SOTTO GLI OCCHI GLI EFFETTI DI PESTILENZE PRODOTTE DA VIRUS ANCHE UMANI.

OCCORRE PRESTARE LA MASSIMA ATTENZIONE, NELL'INTERESSE DI TUTTI.

EVIDENZIO QUANTO SEGUE, POICHE' SI TRATTA DI CANARINI E DELLA ....GERMANIA. SI TRATTA DI FEBBRAIO 2020, leggetevi la nota..

RICORDIAMO CHE ALLO STATO ATTUALE LE LEGGI ITALIANE NON FANNO ALCUNA DIFFERENZA FRA POLLAME E ANATIDI E UCCELLI ORNAMENTALI DA GABBIA E DA VOLIERA. PURTROPPO, NONOSTANTE LE NOSTRE PROTESTE E LA POSIZIONE OIE (PARLA SOLO DI VOLATILI DA ALIMENTAZIONE) LA POSIZIONE ITALIANA ED IN PARTE QUELLA UE) E' QUESTA.

O.I.E E' L'ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SALUTE ANIMALE.

NEL DUBBIO CONSIGLIAMO LA MASSIMA PRUDENZA, OVVIAMENTE.




[...]

Contatti
  • Via F.lli Manfredi, 57/3
  • 42124 Reggio Emilia
  • ITALY
Copyright 2012 by SOR Privacy Termini di utilizzo