News

2018-AVIARIA: UN SUGGERIMENTO AGLI ALLEVATORI ( 6 )

Pubblicato: 20 settembre 2018

2018-AVIARIA: UN SUGGERIMENTO AGLI ALLEVATORI ( 6 )

CONSIDERATE LE VOCI CHE STANNO CIRCOLANDO IN MERITO A CASI DI AVIARIA ESPLOSI IN QUESTI GIORNI IN ITALIA; VORREI TRANQUILLIZZARE CHE NULLA DI TUTTO QUESTO E' ACCADUTO, IN PARTICOLARE NEL NOSTRO PAESE: L'APPARIRE DI FOCOLAI IN ITALIA ED IN EUROPA E' COSTANTEMENTE DA ME - E NON SOLO- MONITORATA.

NEL CASO IN CUI FOSSERO COMUNICATE NOTIZIE IN MERITO CON LE CARATTERISTICHE DI CREDIBILITA' ED UFFICIALITA' DA PARTE DELL'ISTITUTO ZOOPROFILATTICO DELLE VENEZIE, IL SITO ISTITUZIONALE ITALIANO, LA NOTIZIA SAREBBE RIPORTATA NELLE NEWS DEL SITO SOR ALLA DISPONIBILITA' DI TUTTI. https://www.izsvenezie.it/temi/malattie-patogeni/influenza-aviaria/situazione-epidemiologica-hpai/ 

QUALUNQUE ALTRA NOTIZIA SENZA LA GARANZIA DELL'UFFICIALITA' ( HO SENTITO CHE, IN MOLTI MI HANNO TELEFONATO CHE…) E' DA INTENDERSI COME INATTENDIBILE E PROVOCATORIA E COME TALE NON VA CONSIDERATA E MEN CHE MENO RILANCIATA

E' OPPORTUNO RICORDARE AGLI ALLEVATORI/ESPOSITORI DELLE MOSTRE  CHE LE PRESCRIZIONI NORMATIVE RIGUARDANO SPECIFICAMENTE LORO, I LORO COMPORTAMENTI ED IL LORO RISPETTO DELLE REGOLE.

QUANTO SEGUE E' CONTENUTO NEL DISPOSITIVO DIRIGENZIALE N. 19967 del 30/08/2017 TUTTORA IN VIGORE. SONO LE CONDIZIONI CHE CONSENTONO L'AUTORIZZAZIONE IN DEROGA DI MANIFESTAZIONI DI VOLATILI DIVERSI DAL POLLAME: CIOE' LE NOSTRE. QUESTO DISPOSITIVO E' STATO SPECIFICAMENTE RICHIAMATO NELL'AUTORIZZAZIONE IN DEROGA CONCESSA NELL'ULTIMA MOSTRA REALIZZATA IN ITALIA, LA PRIMA DOPO L'INTERVENTO UE: ZEBRA's.

SI TRATTA DI VINCOLI RICORDATI NEI VARI PUNTI TOCCATI NELLA DISAMINA EFFETTUATA IN QUESTI GIORNI SULLE NEWS. RICORDIAMOCELO: OGNI NEWS DERIVA DA UNA SITUAZIONE REALE, CHE INNESCA LA NECESSITA' DI PRESA D'ATTO E- QUASI SEMPRE- DI SOLLECITI CAMBIAMENTI, SPESSO SCOMODI.

IL MONDO ODIERNO NON E' FATTO PER I PIGRI, I LENTI, I DISATTENTI……..

NON E' FAVOREVOLE A LUMACHE E TARTARUGHE MA ALLE AQUILE, CHE VEDONO LONTANO E CAMBIANO RAPIDAMENTE DIREZIONE.

COPIO E INCOLLO:

Allegato II

Manifestazioni espositive di volatili diversi dal pollame

In considerazione dell’attuale situazione epidemiologica, le Regioni e Province Autonome possono rilasciare l’autorizzazione all’attuazione alle manifestazioni espositive di volatili a seguito della valutazione della situazione epidemiologica e dell’applicazione delle seguenti disposizioni:

1. I proprietari devono garantire che negli allevamenti siano attuate adeguate misure di biosicurezza e igiene, in particolare i volatili presenti non devono venire in contatto con volatili selvatici, o con alimenti, acque, lettiera e in generale altri utensili che sono stati a contatto con uccelli selvatici. Inoltre le strutture dove vengono detenuti i soggetti devono essere sottoposte a periodiche operazioni di pulizia e disinfezioni.

2. I proprietari devono garantire corrette norme di pulizia e disinfezione anche delle attrezzature utilizzate per il trasporto dei volatili.

3. Per garantire la tracciabilità, i volatili devono essere identificati singolarmente, inoltre, sul documento di accompagnamento degli animali, devono essere riportati tutti i dati del proprietario, il numero e la specie e l’identificativo degli animali.

4. Se nell’allevamento è presente pollame, devono essere effettuati controlli virologici e sierologici su un numero rappresentativo di volatili. L’esito dei controlli deve essere riportato a cura del Servizio veterinario sul documento di trasporto degli animali.

5. Se nell’allevamento è presente pollame, il Servizio veterinario competente per territorio, rilascerà un documento di accompagnamento attestante che i soggetti provengono da un allevamento che non è situato in una zona soggetta a restrizioni ai sensi della normativa nazionale in materia di Influenza aviaria e malattia di Newcastle. Inoltre nel documento di accompagnamento il Servizio veterinario dovrà attestare il rispetto delle misure di biosicurezza di cui all’Ordinanza 26 agosto 2005, e successive modifiche, e al presente dispositivo.

6. I volatili che partecipano alle manifestazioni non devono provenire direttamente dal circuito commerciale (allevamenti di svezzamento, commercianti etc.).

7. Gli animali devono essere accompagnati all’uscita della manifestazione dal documento di trasporto Mod. 4.

8. Il Servizio Veterinario al momento dell’entrata dei soggetti nell’area fieristica deve verificare che gli animali siano accompagnati dai certificati di provenienza.

9. Il Servizio Veterinario deve verificare lo stato sanitario dei volatili sia al momento dell’accesso all’area della manifestazione sia durante lo svolgimento della stessa.

10. Gli organizzatori della manifestazione devono garantire che siano presenti dotazioni adeguate per la pulizia e disinfezione dei locali e delle attrezzature e delle gabbie dove vengono alloggiati i volatili.

SU QUESTO DOCUMENTO CI SONO GROSSOLANI ERRORI, SEGNALATI A SUO TEMPO AL MINISTERO, SENZA RISPOSTA. VEDREMO DI INSISTERE NUOVAMENTE.

BUONA GIORNATA.

VI LASCERO' IL TEMPO PER LA MEDITAZIONE E RIMANIAMO IN ATTESA DELL'IMPORTANTE MISSIONE DEL PRESIDENTE RAMOA PRESSO L'ACCAMPAMENTO PRINCIPALE DELLA COMMISSIONE UE.

ALLA SUA MISSIONE, ED A LUI IN PARTICOLARE, I NOSTRI PIU' FERVIDI ED INTERESSATI AUGURI DI SUCCESSO.

20 settembre 2018- Enrico Banfi

[...]

Contatti
  • Via F.lli Manfredi, 57/3
  • 42124 Reggio Emilia
  • ITALY
Copyright 2012 by SOR Privacy Termini di utilizzo