News

2017- AVIARIA NEL VENETO: 1 FOCOLAIO-AGGIOR.TO 1

Pubblicato: 25 luglio 2017

2017- AVIARIA NEL VENETO: 1 FOCOLAIO-AGGIOR.TO 1
Nuovo focolaio in Italia, stavolta in Veneto: 17.725 tacchini da carne in provincia Verona. ANCORA UN H5: in corso la tipizzazione del virus.Vediamo i provvedimenti per la parte di nostro specifico interesse:

EMANATI DUE PROVVEDIMENTI:
-REG. LOMBARDIA, il 21/07/17: istituite le 2 zone di Protezione e di Sorveglianza.  Tutto il provvedimento è riferito a tacchini ed ovaiole: il divieto di Fiere, Mostre e Mercati deve invece essere applicato a tutto il territorio regionale ma solo  alle due specie citate. Con questa formulazione deve intendersi che gli uccelli da gabbia non sono coinvolti.
-REG. VENETO, il 25/07/17. Si riferisce solo ad alcuni comuni della Regione (v. Ordinanza) coinvolti nella Zona di Sorveglianza istituita dalla Lombardia. Solo in tale zona, meglio, in tali comuni, sono vietate Fiere, Mostre e Mercati  PER POLLAME ED ALTRI VOLATILI. Secondo l'accezione degli ultimi tempi in tali volatili sono compresi anche PASSERIFORMI, PSITTACIFORMI E COLUMBIFORMI.

Entrambi i provvedimenti hanno un limite tecnico: non indicano la data di scadenza.

Commento:
-ogni provvedimento di questo tipo deve contenere una data di scadenza, eventualmente prorogabile in caso di necessità;
-le norme comunitarie indicano di applicare i provvedimenti specifici in zone indicate come zone di sicurezza (es. Protezione e Sorveglianza). La Lombardia applica il divieto di fiere mostre e mercati a tutto il territorio regionale;
-le indicazioni OIE, organizzazione mondiale della salute animale non comprendono nei provvedimenti di contrasto all'aviaria i pet birds, cioè gli uccelli da compagnia, come Passeriformi e Psittaciformi. Quindi Il Veneto viola questa disposizione;
-Su questi tre elementi, ma in genere su tutta la normativa particolarmente invasiva collegata all'aviaria occorrono regole uniche nazionali e non provvedimenti locali. Una volta di più dobbiamo registrare un allarmante leggerezza gestionale della materia: spiace doverlo dire, ma questa è la percezione di fronte a questi provvedimenti. Rileviamo, inoltre, che il portale dedicato per eccellenza- perchè ufficiale dello Stato Italiano- cioè il portale dell'Istituo Zooprofilattico delle Venezie (IZSVe), NON E' AGGIORNATO E NON RIPORTA-AL MOMENTO- QUESTI PROVVEDIMENTI. Quindi, l'informazine è intempestiva e può trarre in inganno.

RILEVIAMO, INFINE, CHE IL PROVVEDIMENTO DELLA REGIONE VENETO ANCORA NON SI RIFERISCE NE' TIENE CONTO DEL FOCOLAIO H5 IN PROVINCIA DI VERONA

[...]

Contatti
  • Via F.lli Manfredi, 57/3
  • 42124 Reggio Emilia
  • ITALY
Copyright 2012 by SOR Privacy Termini di utilizzo