News

2017-AVIARIA: SITUAZIONE DELICATA IN FRANCIA

Pubblicato: 23 febbraio 2017

2017-AVIARIA: SITUAZIONE DELICATA IN FRANCIA

AGGIORNAMENTO 23 febbraio 2017

20/02/2017 – L’influenza aviaria continua a colpire pesantemente la Francia, il 17 febbraio sono stati riportati all’OIE 53 nuovi casi di HPAI (46 nei domestici e 7 nei selvatici). Le autorità francesi hanno trasmesso alla Commissione europea alcune considerazioni su questa epidemia in Francia. Dalle informazioni ottenute dalle indagini epidemiologiche e dall’analisi effettuata dall’ANSES, nonostante il ruolo centrale dell’avifauna selvatica, sembra che la malattia si sia diffusa principalmente per contatti indiretti, soprattutto attraverso movimentazione di persone e veicoli, evidenziando uno scarso livello di biosicurezza in molti allevamenti. La strategia francese attualmente in atto si basa su: i) l’abbattimento di focolai confermati o sospetti nel più breve tempo possibile; ii) l’abbattimento preventivo di tutti gli allevamenti avicoli nel raggio di 1 km dai focolai; iii) l’abbattimento preventivo di allevamenti di anatre e oche free-range nel raggio di 1-3 km dai focolai; iv) la restrizione delle movimentazioni di palmipedi nelle zone di controllo temporanee (raggio di >10 km); v) il rafforzamento della campagna di sensibilizzazione sulle misure di biosicurezza. Oltre a queste misure, la strategia prevede l’abbattimento preventivo degli anatidi allevati all’aperto nelle regione di Gers, Landes e una parte di Hautes-Pyrénées.In data odierna è stata aggiornata la situazione epidemiologica di: i) Belgio, con un nuovo focolaio nella popolazione selvatica; ii) Croazia, con 4 nuovi focolai nella popolazione domestica e uno nella popolazione selvatica; iii) Germania, con 3 nuovi focolai nella popolazione domestica; iv) Olanda, con 2 nuovi focolai nei selvatici; v) Polonia, con 2 nuovi focolai nel pollame domestico e 8 nella popolazione selvatica; vi) Regno Unito, con 1 nuovo focolaio nei domestici e 1 nei selvatici; vii) Repubblica Ceca, con 4 nuovi focolai nel pollame domestico e 2 nella popolazione selvatica; viii) Romania, con 3 nuovi focolai nei domestici e 14 nei selvatici; ix) Slovacchia, con un nuovo focolaio nei domestici e 5 focolai nei selvatici; x) Spagna, con un nuovo focolaio nella popolazione selvatica; xi) Svezia, con 3 nuovi focolai nei selvatici; xii) Ungheria, con 1 nuovo focolaio nella popolazione domestica

[...]

Contatti
  • Via F.lli Manfredi, 57/3
  • 42124 Reggio Emilia
  • ITALY
Copyright 2012 by SOR Privacy Termini di utilizzo