News

2017-77^ INTERNAZIONALE : EXPORT UCCELLI (2)

Pubblicato: 03 gennaio 2017

2017-77^ INTERNAZIONALE : EXPORT UCCELLI (2)

L’Esposizione Ornitologica Internazionale di Reggio Emilia è- innanzitutto- una competizione sportiva di alto livello, cui partecipano oltre 1600 allevatori sportivi, che espongono in gara circa 22.000 esemplari nati nei loro allevamenti, e circa 125 giudici provenienti da ogni parte del mondo. Si tratta , dunque, di una vera manifestazione sportiva e veramente internazionale, per la presenza di allevatori, giudici e visitatori provenienti da ogni parte del mondo.

L’Esposizione Ornitologica di Reggio E. è poi caratterizzata dalla più grande mostra scambio di esemplari selezionati, associata ad una competizione sportiva.

Infine,terza caratteristica, è la presenza di tutti i principali produttori e fornitori di prodotti e servizi per l’ornitologia sportiva di livello internazionale.

In una comunicazione precedente abbiamo fornito i dati relativi alle presenze degli allevatori in gara sportiva, con i trend degli ultimi 5 anni (2012-2016):News del 13 dicembre 2016.

In altre comunicazioni sono stati forniti i nominativi degli espositori in mostra-scambio e nel più generale mercato annesso all’Esposizione: il 3 ottobre gli stand ed i box; il 4 novembre le gabbie scambio; il 10 novembre le mappe dell’intera esposizione e dei singoli padiglioni.

Oggi forniamo i dati relativi all’export di esemplari: dalla mostra di Reggio ai Paesi ormai di tutto il mondo.

Non forniamo chiavi di lettura particolari: ognuno interpreterà i dati secondo la propria particolare sensibilità. Ricordiamo solo che le tensioni e le insicurezze che caratterizzano alcune aree geografiche, sopratutto del mediterraneo, si ripercuotono inevitabilmente sui flussi di visitatori e di acquisto. Rileviamo che ci sono dei nuovi Paesi fra le destinazioni degli esemplari presenti a Reggio E. Rileviamo infine che anche in questo settore la mobilità di persone,cose e animali non conosce vincoli: da Reggio partono animali vivi con destinazione altri continenti.

Infine,due dati macro: i Paesi di destinazione sono passati nel 2016 dai 30 del 2015 a31 (+ 3,3% ) ed il numero di soggetti esportati sono passati da 33.831 (2015) a 36.555 (2016) (+ 8%).

I dati relativi all’export di uccelli sono ricavati dall’esame dei certificati sanitari internazionali, obbligatori per legge internazionale. Non è possibile fare lo stesso esame per gli esemplari con destinazione Italia. Si può fare una stima: almeno 80-90.000 esemplari hanno cambiato proprietà, rimanendo in Italia. Complessivamente, quindi, i riproduttori ceduti alla 77^ edizione dell’Internazionale sono stati tra i 120 ed i 130.000: un bel rinsanguamento, non c’è che dire…..

Buona lettura

Rev.03/01/2017

Raccolta dati e elaborazione grafica a cura di Ivano Gualerzi e Roberto Garavaglia

 

[...]

Contatti
  • Via F.lli Manfredi, 57/3
  • 42124 Reggio Emilia
  • ITALY
Copyright 2012 by SOR Privacy Termini di utilizzo