News

AVIARIA: C'E' BISOGNO DI CAPIRE

Pubblicato: 26 agosto 2013

AVIARIA: C'E' BISOGNO DI CAPIRE


La situazione che oggi conosciamo è la seguente:

-Emilia Romagna: 3 focolai,distrutti centinaia di migliaia di capi, Regione blindata, niente fiere, mercati, mostre (anche degli uccelli da gabbia, sembra), non può esportare un solo volatile dai suoi confini.

-Veneto: nessun focolaio, ma "per prudenza" viene incenerito un intero allevamento "sospetto". La regione Veneto emette un'ordinanza accomodante con cui autorizza regolarmente fiere, mercati e mostre di avicoli.Purchè non vengano dall'Emilia Romagna.....

-Lombardia: nessun focolaio,il Preside della facoltà di Veterinaria dell'Università di Milano ed ordinario di immunologia afferma:"L’allarme esploso quest’anno è inspiegabile”. La Regione Lombardia conferma la fattibilità di fiere,mercati e mostre di avicoli. Purchè non vengano dall'Emilia Romagna.

-Comunità europea approva i piani sanitari dell'Italia.

Rileviamo e sommessamente esprimiamo alcune perplessità:

-Veneto: bruciano un allevamento "sospetto" ma mantengono fiere e mercati avicoli: non si è un pò esagerato con le fiamme? Dal punto di vista mediatico, le fiamme hanno un loro peso sui cittadini.....

-Emilia Romagna:d'accordo, la minaccia è reale e molto forte (virus H7N7 è ad alta patogenicità....) alla salute del patrimonio zootecnico regionale (ed all'economia). Ma cosa c'entrano i canarini in tutto questo? Pensavamo di avere chiarito una volta per tutte che non si ha notizia che gli uccelli domestici da gabbia siano sensibili ai virus dell'influenza aviare.

Speriamo fortemente ci siano spazi per recuperare "l'agibilità sportiva" degli allevatori amatoriali di uccelli da gabbia.

Allegati in Files le ordinanze Veneto e Lombardia

[...]

Contatti
  • Via F.lli Manfredi, 57/3
  • 42124 Reggio Emilia
  • ITALY
Copyright 2012 by SOR Privacy Termini di utilizzo